NATURA 2000 NELLA VALLE DELLA BRANICA


Con l'ingresso nell'Unione europea avvenuto nel 2004 la Slovenia ha definito un elenco di zone protette tra le quali figura anche la Valle della Branica, che comprende fra l’altro la zona a monte del bacino idrografico della Branica fino ad abbracciare le propaggini meridionali dei Colli del Vipacco. È in questa regione che trovano un ambiente favorevole i pipistrelli, le cui colonie puerperali trovano riparo presso il Castello di Rihemberk. Questa zona comprende inoltre ruscelli protetti e altri ambienti acquatici, ma anche boschi, prati secchi e assembramenti di ginepro che nel complesso fungono da habitat per svariate specie animali rare, quali ad esempio la rana di Lataste, l'ululone dal ventre giallo, la libellula della specie Cordulegaster heros, il cervo volante, la cerambice funebre, il coleottero della specie Carabus variolosus ecc. Un'altra peculiarità di questa valle che merita di essere preservata sono le distese di alberi da frutto a fusto alto, che garantiscono un habitat ideale per alcune specie di uccelli rari come l'upupa e la civetta; uno di questi frutteti si trova proprio nella tenuta Santei.

Link utili:

"Natura 2000 nella Valle della Branica" (titolo originale: "Natura 2000 v dolini Branice"), versione in lingua slovena:www.zrsvn.si/dokumenti/74/2/2012/Natura_Branica_S_3014.pdf

"Natura 2000 nella Valle della Branica", versione in lingua inglese: www.zrsvn.si/dokumenti/74/2/2012/Natura_Branica_angleska_3031.pdf

Documentario breve: www.youtube.com/watch?v=SYg71g_7xVE